Autoritarismo, di Mario Stoppino.

autoritarismo

I. PROBLEMI DI DEFINIZIONE. – L’aggettivo «autoritario» e il sostantivo «autoritarismo», che ne è derivato, si impiegano soprattutto in tre contesti: la struttura dei sistemi politici, le disposizioni psicologiche nei confronti del potere, le ideologie politiche. Nella tipologia dei sistemi politici, si sogliono chiamare autoritari i regimi che privilegiano il momento del comando e sminuiscono in modo più o meno radicale quello del consenso, concentrando il potere politico in un uomo o in un solo organo e svalutando gli istituti rappresentativi: donde la riduzione ai minimi termini dell’opposizione e dell’autonomia dei sottosistemi politici e l’annientamento o il sostanziale svuotamento delle procedure e delle istituzioni intese a trasmettere l’autorità politica dal basso verso l’alto. [leggi tutto]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top